Torna alla HOME PAGE

Nazareth, la Basilica dell'Annunciazione di Maria

Maria Santissima delleGrazie

La Bianca Signora di Fatima
Agenda
Un Fiore per Maria
Hanno detto
Link
Gruppi
News
Fatima
Santuario

UNA WEBCAM   SU  LOURDES


Sito a cura di  Donato Calabrese


Altri Siti di Donato Calabrese

Cenacolo Eucaristico Mariano

Padre Pio da Pietrelcina

Pietrelcina la città di Padre Pio

TELEBENE

Benevento

La pagina Personale di Donato Calabrese 


FORUM

su

MARIA

SANTISSIMA

 

Maria Tenerezza di Dio

Maria Santissima e.....

Bernadette Soubirous

 

AGOSTO.  Suor Madeleine Bounaix:

Il 15 agosto 1870, mi trovavo con lei all’infermeria San Giuseppe; mi aveva dato un frutto per la merenda; intanto parlavamo della festa del giorno e le dissi: «Sorella, pregherete per me oggi?». «Sì, ma a una condizione: che anche voi lo farete per me. Abbiamo tutti bisogno di preghiere». Allora aggiunsi: «Quanto deve essere bella la festa in cielo, e quanto bella deve essere anche la Madonna». «Oh sì» disse «quando la si è vista non si può più essere attaccati alla terra!».

Qualche tempo dopo, suor Marie-Bernard ricevette una lettera di don Peyramale, parroco di Lourdes, nella quale c’era una fotografia della Basilica. Guardandola, mi chiese: «Conoscete Lourdes?». Alla mia risposta negativa, mi disse: «Tenete, ecco la foto della Basilica», e con il dito mi mostrava la grotta. Le chiesi: «Dove eravate quando vi apparve la Madonna?». Mi indicò semplicemente il posto. Soggiunsi: «È un ricordo assai dolce per voi, sorella». Prendendo un’aria grave, quasi triste, rispose: «Oh, sì! Ma non avevo nessun diritto a tale grazia».

DICEMBRE
Comte Lafond: Suor Marie-Bernard… questa suora non è buona a nulla, eppure viene considerata come il tesoro di Saint-Gildard; la guardano come il palladio della città vescovile e si attribuisce a lei la salvezza durante l’invasione del 1870; i prussiani erano in tutti i dipartimenti vicini e quasi alle porte di Nevers. Il cavaliere Gougenot des Mousseaux che vide Bernadette a quell’epoca, le pose alcune domande: «Alla grotta di Lourdes, o in seguito, avete avuto qualche rivelazione relativa all’avvenire e ai destini della Francia? La Vergine non vi ha per caso incaricata di trasmettere avvertimenti o minacce per la Francia?». «No». «I prussiani sono alle porte: non vi mettono paura?». «No». «Dunque non c’è nulla da temere?». «Io non temo che i cattivi cattolici». «Non temete nient’altro?». «No, nulla».

1871
Madre Marie-Thérèse Bordenave: Verso la fine del 1870 o all’inizio del 1871, c’erano ancora delle ambulanze in casa madre; un giorno si incendiò la farmacia; la novizia di turno ne fu talmente impressionata che per 24 ore soffrì di terribili dolori. Suor Marie-Bernard, impietosita, disse a una suora, dopo aver esaurito tutte le medicine: «Provo a darle dell’acqua di Lourdes; pregate con me e fatelo con fervore». Lo fecero: qualche minuto dopo i dolori erano cessati.


PRIMA DI AGOSTO

Suor Madeleine Bounaix: Ero colpita dalla sua rettitudine e dalla sua sincerità. Non credo che abbia mai mentito e a questo proposito, mi ricordo un episodio che ha confermato la mia opinione. Un giorno parlavamo di Lourdes e di Bartrès, e mi disse: «Non potete immaginare quanto fossi ignorante. Figuratevi che mio padre, venuto a trovarmi, mi vide alla guardia del gregge, assai triste. Poiché mi chiese la causa di questo, gli risposi: “Guarda un po’ le mie pecore, parecchie hanno la schiena verde”. E lui, ridendo: “È l’erba che hanno mangiato che risale sul dorso: forse morranno”. Io allora piansi a calde lacrime, e mio padre, vedendomi così addolorata, mi consolò e mi spiegò che era il marchio del commerciante cui le avevano vendute».

Udendo questa storia, mi misi a ridere e le dissi: «Ma come? Eravate tanto ingenua da credere una cosa simile?». Mi rispose: «Cara mia, poiché non sapevo mentire, credevo a tutto quello che mi dicevano».

Un giorno parlavamo delle pratiche di pietà verso la Madonna. Le dissi che ce n’era una alla quale tenevo molto: recitare dodici Ave Maria in onore dei dodici privilegi della Madre di Dio. Mi rispose con un’aria felice e soddisfatta: «Continuate questa pratica, è assai gradita alla Madonna».       

TRATTO DAL PERIODICO 

TRENTA GIORNI

      Visita il Sito di

VAI ALLA SCOPERTA DI GESU' CRISTO, FIGLIO DI DIO

Gesù di Nazareth

 

Torna

 alla

HOME PAGE

VISITATE IL SITO DEL SANTUARIO DI LOURDES

"IO SONO L'IMMACOLATA CONCEZIONE"

  IL SANTUARIO DELLA MADONNA  A LOURDES

La Storia di Bernadette Soubirous e la sua straordinaria testimonianza sulla Madonna

Prima Parte

Seconda Parte

Terza Parte

Quarta Parte

"Donna sei tanto grande e tanto vali. che qual vuol grazia ed a te non ricorre, sua disianza vuol volar senz'ali

...In te misericordia, in te pietate, in te magnificenza, in te s'aduna quantunque in creatura è di bontade"

(Dante Alighieri)

Per Te

Giovane

vieni

con noi!

 

Telebene