TORNA A GESU' DI NAZARETH

DIMENSIONI DELLO SPIRITO

 

La vita di Gesù



Vai all'ascolto della Parola di Dio


IL DIBATTITO

SU

GESU'


 
Gesù nella  Archeologia


 
Gesù nella Letteratura cristiana antica


GESU' NELLA MIA VITA

Gesù nella mia vita

Testimonianze


Semi di Verità e di Consolazione


PER TE GIOVANE.....

PER TE

GIOVANE


Firma il libro degli ospiti

Firma il libro degli Ospiti 


"Cuore a Cuore"

Spiritualità EucaristicaS

SPIRITUALITA' EUCARISTICA

Trafiggi, o dolcissimo Signore Gesù...

San Bonaventura da Bagnoregio

   Trafiggi, o dolcissimo Signore Gesù, la parte più intima dell'anima mia con la soavissima e salutare ferita dell'amor tuo, con vera, pura, santissima, apostolica carità, affinché continuamente languisca e si strugga l'anima mia per l'amore e il desiderio di te solo. Te brami, e venga meno presso i tuoi tabernacoli, e sospiri di essere sciolta (dai lacci dei corpo) e di essere con te. Fa' che l'anima mia abbia fame di te, pane degli Angeli,  ristoro delle anime sante, pane nostro quotidiano, pane soprannaturale che hai ogni dolcezza ed ogni sapore e procuri la gioia più soave

Orazione dell'anima innamorata

San Giovanni della Croce

   Chi potrà mai liberarsi dal suo modo di agire e dalla sua condizione imperfetta, se tu, o Dio mio, non lo sollevi a te in purezza di amore? Come si innalzerà a te l’uomo generato e cresciuto in bassezza, se tu o Signore, non lo sollevi con la mano  con cui lo creasti? Non mi toglierai, Dio mio, quanto una volta mi ha dato nel tuo unico Figlio Gesù Cristo, nel quale mi ha concesso tutto ciò che io desidero; perciò io mi rallegrerò pensando che tu non tarderai, se io attendo

PREGHIERE E SPIRITUALITÀ

Santa Geltrude vergine

   Ti offro, o Padre amantissimo, tutta la passione del tuo dilettissimo Figlio a cominciare dal momento che, posato sopra la paglia nel presepio, emise il primo vagito e poi sopportò le necessità dell'infanzia, le privazioni dell'adolescenza, le sofferenze della gioventù fino a quando, chinata la testa, spirò sulla croce con un forte grido


PREGHIERE E SPIRITUALITÀ

San Colombano Abate

   O Dio Padre, ti prego nel nome del tuo Figlio Gesù Cristo, donami quella carità che non viene mai meno, perché la mia lucerna si mantenga sempre accesa, né mai si estingua; arda per me, brilli per gli altri.


L'anziano mistico, fondatore della comunità dei «Figli di Dio», riflette sul grande
interrogativo della spiritualità 

Da L'AVVENIRE DI DOMENICA 11 MARZO 2001

COME PREGARE QUESTO DIO CHE SFUGGE?

Divo Barsotti: quanto più lo cerchiamo, tanto più Lui sembra allontanarsi 
«Che tipo di rapporto possiamo stabilire noi con il Signore, trascendenza infinita, al di là del tempo
e dello spazio?» 

Andrea Fagioli 

IL COMMENTO ALLA NOVO MILLENNIO INEUNTE 

Il priore di Bose: 

DALLA CONTEMPLAZIONE DIPENDE LA NOSTRA VITA DI FEDE
Ma torniamo ad insegnare l'arte della
preghiera 

Da L'AVVENIRE DI DOMENICA 11 MARZO 2001


Enzo Bianchi 


 Il fascino discreto di Piana Romana a Pietrelcina


 

La Televisione su internet di ispirazione cristiana

La Televisione cristiana sul web

 

RITORNA ALLA HOME PAGE